- N. ONORATI COLUMELLA, Memorie su l’economia campestre e domestica che possono servire di supplemento all’opera delle Cose Rustiche– Parte seconda – Memoria V, pagg. 422 e seguenti, Napoli Tipografia Flautina, 1818.

- Estratto della Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, Estratto N. 6, Dicembre 1993: Alla riscoperta degli antichi sapori: la colatura di alici.
a. F. GALANO, Colatura. Fra storia e tradizione.

b. M. ROMITO, Cetaria: un antico stabilimento per la lavorazione del pesce.

c. E. FALCONE, La tradizione culinaria della regione amalfitana, il Garum e la Colatura di alici.

- F. GALANO, Tecnica della pesca e della salagione delle alici. Insediamento dei cetaresi sulla costa nord africana, in Estratto degli atti del Convegno del 17 dicembre 1994: Alla riscoperta degli antichi sapori, le alici salate.

- G.CRESPO, Les italiens en Algerie: 1830 – 1960. Histoire et sociologie d’une migration (1998).

- D.M. 18 luglio 2000, Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali: con D.M. 19 giugno 2001 del Ministero delle politiche agricole e forestali è pubblicata l’integrazione all’allegato con i prodotti della regione Campania: nella categoria preparazioni di pesci, molluschi ecc.. al n. 229 figura la Colatura di alici di Cetara.

- E. SCOTTI e J. PALOMBA, Memoire, Courbet-marine ou la ‘Calanove’ des Pecheurs, (2005).

- L. PIGNATARO, Guida gastronomica di Cetara: colatura di alici e tonno. Ed. dell’Ippogrifo, 2005.

- F. FORCELLINO, Per la pesca con le lampare nel golfo di Salerno (Memoriale inviato a S.E. il Ministro) Napoli, Tipografia Luigi Pierro e Figlio, 1923.

 

Articoli pubblicati su giornali nazionali e internazionali:

- E. PELLECCHIA, “Colatura, Cetara conquista Brest”, Il Mattino, 16 luglio 2000.

- A. SARNO, “Colatura d’alici: Cetara, nelle cianciole il segreto dei ghiottoni”, Il Mattino, 20 gennaio 2001.

- A. CIANCIULLO, “Anche il pesce diventa Doc”, La Repubblica, 7 maggio 2001.

- D. PAOLINI, “Colatura di alici. Salerno, Cetara, Amalfi: un itinerario storico culturale tra i panorami della Costiera. Un prezioso liquido dai nobili antenati”, Il Sole 24 Ore, 12 dicembre 2002 .

- R. DANLOP, “A taste for celebration”, The Sydney Morning Herald, September 27-28, 2003.

- M. CLARK, “Essence of Anchovy From the Amalfi Coast”, The New York Times, October 22, 2003.

- S. PARMA, “Colatura di alici, salatielli, paccheri, limoncello”, Le Ali – Air Dolomiti, n. 52, 2004.

- F. CHARCELLAY, « Fetes italiennes, Sète retrouve sese ricinese dans le pates », Midi Libre, 16 mai 2005.

- J.C. RIBAUT, « Produits cachés saveurs érudites » , Le Monde (supplement), n. 18875, 30 septembre 2005.

- L. PIGNATARO, “Cetara, i segreti della colatura”, Il Mattino, 18 novembre 2005.

- F. AIELLO, “Il tocco innovativo nella antica cucina del nostro territorio, Il Mattino, 18 novembre 2005.

- A. D’ADDIO, “Il Dop per la salsa di Plinio e Orazio”, Gente, 26 gennaio 2006, n. 4.

- G. DE STEFANO, “Solo Cetara è il paese della colatura di alici’, La Città, 10 ottobre 2006.

- M. LANDI, “Il segreto di Plinio”, Il Carabiniere, Gennaio 2010.

- F. DI TULLIO, “Di notte sul mare”, The Coast Review, n. 2 – 2014.

- C. PETRINI, “La Colatura è un tesoro”, La Repubblica, 9 aprile 2014.

- F. VELLUZZI, “L’oro di Cetara è fatto con le alici”, La Gazzetta dello Sport, 15 maggio 2015.

- L. PIGNATARO, “Colatura di alici, l’antiossidante made in Cetara”, Il Mattino, 15 dicembre 2015.

- G. e P. MURA, “A Cetara l’alice si ritrova in una colatura da meraviglie”, Il Venerdì di Repubblica, n. 1478, 15 luglio 2016.

- P. CAVALLO, F. IMMEDIATA, R. POSTIGLIONE, S. PIZZUTI, E. SANTORO, O. MOTTA, “Caratterizzazione del processo produttivo e delle qualità chimiche e microbiologiche di un prodotto tradizionale a base di alici (Colatura d’alici di Cetara) – Università degli Studi di Salerno, Dipartimento di Scienze dell’educazione, Laboratorio di Igiene e Medicina del Lavoro, Journal of preventive medicine and hygiene, (2004).

- R. MERCOGLIANO, R. D’AMBROSIO, A. DE FELICE, C. CHIROLLO, A. CITRO, A. ANASTASIO, “Colatura di alici cetarese: valutazione del profilo amminico”, Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli alimenti – Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi Federico II di Napoli, Rivista associazione italiana dei veterinari igienisti (2008).

COLATURADIALICI.IT

Sito informativo sulla colatura tradizionale di alici di Cetara

La colatura di alici di Cetara è un prodotto agroalimentare tradizionale campano, prodotto a Cetara, in Costiera Amalfitana.
Si tratta di una salsa liquida dal colore ambrato che viene prodotta da un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale.
Le alici impiegate sono pescate nei pressi della Costiera Amalfitana nel periodo che va da fine marzo fino a metà luglio.