Convegno: Aspettando la prima spillatura della Colatura di Alici Dop: un anno di studi del progetto Calice

Saluti

Fortunato Della Monica, Sindaco di Cetara
Gaetano Oliva, Direttore Dipartimento Medicina Veterinaria e Produzioni Animali Federico II
Antonio Limone, Direttore Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno
Brunella Mercadante, Dirigente Caccia, Pesca, Acquacoltura, Regione Campania
Orlando Paciello, Presidente Ordine dei Medici Veterinari di Salerno

Interventi

Lucia Di Mauro, Presidente Associazione per la Valorizzazione della Colatura di Alici di Cetara
Secondo Squizzato, Presidente Associazione Amici delle Alici
Vincenzo Peretti, Responsabile Scientifico Calice, Dipartimento Medicina Veterinaria e Produzioni Animali Federico II
Pasquale Gallo, Direttore del Dipartimento di Chimica Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno

Conclude

Nicola Caputo, Assessore Regionale Agricoltura e Pesca

Modera: Mario Amodio, Giornalista

Durante la serata si è tenuta la spillatura del terzigno realizzato nell’ambito del progetto CALICE (Colatura ALIci Cetara) da parte di uno dei produttori. La colatura spillata NON era DOP perché non ancora a maturazione di minimo 9 mesi. Inoltre l'azienda Campania Plastica Packaging presentato le cassette green Duwo dotate di microchip per la tracciabilità del pescato.

Sito informativo sulla colatura tradizionale di alici di Cetara

La colatura di alici di Cetara è un prodotto agroalimentare tradizionale campano, prodotto a Cetara, in Costiera Amalfitana, discendente del Garum degli antichi Romani.
Si tratta di una salsa liquida dal colore ambrato che viene prodotta da un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale.
Le alici impiegate sono pescate nei pressi della Costiera Amalfitana nel periodo che va da fine marzo fino a metà luglio.
La Colatura di Alici di Cetara ha ottenuto il riconoscimento della DOP.

Nessuna connessione internet